Oggi condivido con voi la testimonianza di Peg.

Perché a volte si ha bisogno di riacquistare fiducia in sé stessi quando si è artisti pittori, penso che le testimonianze di altri artisti come quella di Peg, siano ideali per stimolarsi e riacquistare fiducia.

Nel 2017, Peg ha venduto la sua società per cambiare vita!

Aveva un’idea in mente da qualche anno, realizzare il suo sogno: diventare artista pittrice e vivere di pittura astratta!

Dopo degli inizi difficili con la pittura astratta, ha fatto delle ricerche e ha deciso di seguire la mia formazione Pittore Astratto Élite per colmare le sue lacune e migliorare il più rapidamente possibile.

Dopo 3 mesi di formazione seguita al proprio ritmo, ha fatto grandissimi progressi.

Peg ha imparato come creare delle pitture astratte seguendo la formazione Pittore Astratto Élite. Si è lanciata anima e corpo nella sua nuova passione, e inizia a vivere delle sue opere dopo soltanto qualche mese.

Vi invito a scoprire la sua testimonianza nel video qui sotto

Testimonianza in francese con sottotitoli in italiano. Se i sottotitoli non iniziano automaticamente, cliccate sul tasto CC nel video.

“Dopo soltanto 3 mesi di formazione, mi sono lanciata! Ho venduto 15 quadri il primo mese!

Peg Wieko

Se preferite leggere invece di guardare il video, vi invito a cliccare sul tasto qui sotto per leggere la trascrizione.

Buongiorno! Oggi volevo parlarvi della formazione di John Beckley pittore artista astratto.

Volevo parlarvene perché è una formazione che mi sta, che mi sta a cuore di parlarne, non solo questo ma oggi posso dire che questa formazione ha proprio cambiato la mia vita.

Allora, in realtà, per la cronaca: era da abbastanza molto tempo che desideravo mettermi alla pittura astratta. 

Avevo comprato un mucchio di materiale: delle pitture, dei pennelli, della tela, insomma. 

Avevo messo tutto ciò in un armadio poi mi sono detto, “forse un giorno mi metterò, quando avrò tempo, sì, quando avrò tempo”. 

In realtà, penso che non mi ero messo prima perché avevo soprattutto paura di sbagliare.

E poi, un giorno mi sono decisa, ho tirato fuori tutto le cose di pittura: le mie tele, i miei pennelli e ho iniziato a dipingere la mia prima, la mia prima tela. 

Quindi, il risultato atteso non è stato della partita, piuttosto chiamo questo un quadro sbagliato piuttosto che un’opera d’arte astratta.

Ve la faccio vedere.

Ecco! L’ho conservata accuratamente.

Quindi, ecco ciò che ha prodotto.

Quindi, possiamo girarla da tutte le parti, penso che… ecco! È la stessa cosa, non la rende più bella se la mettiamo così invece di così. 

Insomma, è un quadro senza anima, opaco.

Non sono stata assolutamente felice del risultato.

Non riuscivo a creare le mie sfumature di pittura, a controllare il mio colore. 

Avevo pittura che era talvolta troppo liquida, talvolta troppo spessa.

Insomma, non riuscivo a trovare la soluzione per realizzare davvero un’opera astratta come la intendevo.

Quindi, se siete come me, che avete sbagliato il vostro quadro, non è un fallimento in sé perché quando si inizia una nuova attività, si sogna sempre per finire.

E penso che se c’è un problema, c’è per forza una soluzione.

Quindi, non vale la pena pensare che siete scarsi, che non ci riuscirete mai perché la soluzione, io l’ho trovata e forse varrà anche per voi. 

Quindi, in seguito a questo fallimento, ho deciso di fare qualche ricerca su internet per trovare la formazione per iniziare nella pittura astratta.

Quindi, ho trovato molte piccole formazioni, insomma tante, ne ho trovate alcune, alcune formazioni di pittura astratta che non erano molto care, circa

30 – 40 euro ma che onestamente non mi hanno dato niente.

E poi un giorno, sono andata su YouTube e ho visto le dimostrazioni di pittura di John Beckley.

E qua devo dire che è stata una rivelazione per me.

Ho amato la sua pittura, ho amato l’emozione che metteva nella sua pittura.

Ho amato l’armonia dei colori, insomma ho amato ciò che questo artista voleva dare attraverso le sue opere. 

E ho pensato “anch’io voglio dare tante cose quanto John Beckley e soprattutto acquisire la tecnica per riuscirci.

Quindi, in seguito a ciò, visionando le sue dimostrazioni di pittura, ho visto che proponeva una formazione.

Per finire, ho pensato “carino, che manna dal cielo, vado a vedere ciò che contiene la formazione e se può rispondere alle mie attese”. Infatti, la formazione di John Beckley è molto, molto, molto completa. 

Per sintetizzare, tratta moltissimi punti e a me ciò che mi ha soprattutto colpito e mi ha dato, mi ha dato molto nel mio apprendimento, sono le parabase, vale a dire che per ogni opera, John ha qualche decina di opere

anche più di una decina – cosa racconto – ce ne devono essere nel complesso una trentina, per ogni opera c’è una parabase, vale a dire che John vi spiega dalla 

A alla Z come ha realizzato questa opera.

Quindi, è, è molto istruttiva.

Ci insegnerà ad usare i pennelli, quali pennelli usare, in quali condizioni usarli, ciò che un pennello dà di più rispetto a un altro.

Ci insegnerà a realizzare delle proiezioni, quindi le proiezioni che realizza nelle sue opere.

Vi insegnerà anche a realizzare degli effetti di materie, di consistenze.

Insomma, è una formazione che è molto, molto, molto completa. 

Allora, se inizialmente realizzavo questo tipo di quadro senza la formazione di John, oggi alle mie spalle, potete vedere il genere di quadri che realizzo.

Quindi, è una formazione che mi ha dato davvero molto. 

Ho fatto qualche mostra, quindi ora sono tre, circa tre mesi che mi sono messa alla pittura astratta.

Ho potuto fare qualche mostra.

Ho avuto molti, molti riscontri positivi da parte di estranei ma anche da là, della mia famiglia, di amici che hanno visto un vero cambiamento a casa mia.

Quindi, allora oggi e grazie alle dimostrazioni di John, posso dire di avere trovato la mia strada.

Grazie John! Ciò che volevo anche dirvi è che avevo venduto una quindicina di opere nel momento in cui parlo, una quindicina di quadri col mezzo di siti, di siti internet, del sito dedicato alla vendita di prodotti e poi oggi, penso di fare il mio sito internet. 

Un sito internet professionale in cui venderò i miei quadri, con il processo degli ordini e tutto quello che va insieme.

E insisto un pochino su questo sito internet perché ho visto che John aveva giustamente proposto una formazione per realizzare il proprio sito pro, quindi con i processi di ordine e tutto quello che va insieme per gli artisti che per finire non sanno realizzare un sito Internet. 

Quindi, è una formazione che aspetto con impazienza.

Quindi, ecco è una formazione che vi consiglio a tutti, che sia per un’attività

di hobby o se desiderate farne il vostro mestiere, è davvero qualcosa che vi consiglio. 

Quindi, la formazione si chiama Pittore Astratto Élite. 

È una formazione che vi consiglio vivamente. 

Ecco! Grazie a tutti! Arrivederci!

LA PROGRESSIONE DI PEG IN FOTO

PRIMA DI RAGGIUNGERE LA FORMAZIONE

DOPO QUALCHE MESE DI FORMAZIONE

FORMAZIONE PITTORE ASTRATTO ELITE

Per migliorare come Peg e diventare pittore astratto, scoprite la formazione Pittore Astratto Élite cliccando sul tasto qui sotto

Voglia di leggere altre testimonianze?

Se desiderate congratulare Peg per il suo percorso, potete lasciarle un piccolo commento, penso che le farà piacere.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *